Risotto alla barbabietola rossa con petto d’anatra e scorza d’arancia candita

Risotto alla barbabietola rossa con petto d’anatra e scorza d’arancia candita

Cremoso risotto alla barbabietola con petto d’anatra e scorze d’arancia: un’esplosione di sapori e colori in ogni boccone
Dosi per

4 persone

Tempo preparazione

45 minuti

Tempo cottura

20 minuti

Tempo totale

1 ora ca.

Difficolt

Medio-alta

Calorie

400-500

Si sposa perfettamente con un rosso corposo e strutturato come il Buttafuoco Storico, capace come nessun altro di bilanciare i sapori intensi di questo piatto.

Ingredienti

Per il risotto

  • 300 gr di riso Carnaroli da Carnaroli Pavese
  • 60 gr di burro
  • 200 gr di barbabietola rossa cotta
  • Brodo leggermente salato
  • 80 gr di petto d’anatra senza pelle
  • 50 gr di Grana Padano DOP

Per l’arancia candita

  • 100 gr di arancia
  • 50 gr di zucchero bianco semolato
  • Sale
  • Pepe nero macinato
  • Olio extravergine d’oliva

Preparazione

1

Preparate l’arancia candita: in una casseruola preparate un composto di acqua e zucchero in eguali quantità, portatelo a bollore e quindi aggiungete la scorza d’arancia tagliata a julienne.

2

Appena riprende a bollire cuocete per 5 minuti e tenete da parte.

3

Preparate il risotto: tostate il riso in una casseruola senza grasso, appena il chicco di riso assume una colorazione dorata aggiungete il brodo vegetale.

4

A metà cottura del riso aggiungete la crema di barbabietola, ottenuta frullandola con un pizzico di sale e pepe, quindi terminate la cottura.

5

Mantecate il riso con il burro e il grana grattugiato.

6

Impiattate il risotto guarnendo con il petto d’anatra (precedentemente rosolato in padella con un filo di olio) e l’arancia candita.

Consigli

  • Un’insalata fresca mista con verdure di stagione, come rucola, radicchio o spinaci, condita con una vinaigrette leggera, offre un contrasto di freschezza e croccantezza
  • Un pane croccante, come una baguette appena sfornata o delle focaccine agli aromi mediterranei, è perfetto per accompagnare il risotto e raccogliere ogni goccia di sapore.

Varianti

  • Potete utilizzare un formaggio diverso dal Grana Padano, come il Parmigiano Reggiano o il Pecorino Romano.

Note

Il CARNAROLI DA CARNAROLI PAVESE è un riso molto apprezzato grazie alla sua composizione particolare e alla presenza di amilosio: i chicchi sono molto consistenti, assicurano una tenuta di cottura perfetta e la separazione dei granelli anche quando la preparazione non viene consumata immediatamente.

Informazioni nutrizionali:

Ecco una stima approssimativa dei valori nutrizionali per una porzione standard di risotto salsiccia e funghi (circa 1 tazza o 240 grammi):

  • Calorie: 400-500 kcal
  • Grassi: 15-25 grammi
  • Carboidrati: 40-50 grammi
  • Proteine: 15-20 grammi
  • Fibre: 2-4 grammi
  • Sodio: 600-800 milligrammi
  • Potassio: 400-600 milligrammi
  • Vitamina C: 3-6 milligrammi
  • Calcio: 100-200 milligrammi
  • Ferro: 2-4 milligrammi
Facebook
X
Pinterest
WhatsApp
Threads

Altre ispirazioni

Ricette

Risotto con salsiccia e funghi

Un’esplosione di sapori autunnali, con il gusto robusto della salsiccia e l’aroma terroso dei funghi, in un abbraccio cremoso di

Ricette

Risotto al gorgonzola

Cremoso risotto al gorgonzola: un connubio avvolgente di riso carnaroli, formaggio dal sapore intenso e una nota di prelibatazza in